Il regolamento

La gara si rivolge agli atleti dai 6 ai 15 anni non agonisti, regolarmente iscritti a una società sportiva di tuffi e tesserati FIN.

Tuffatori agonisti (dai C2 in su) non possono partecipare. Possono partecipare eventuali C3 solo se inseriti in categorie "adatte" alle loro reali potenzialità: suggerirei per esempio dai salmoni in su.
 
Scarica la tabella 2019-2020 di definizione delle categorie in formato .PDF

Vi ricordo che le categoria prevedono una suddivisione sulla base delle capacità: fate sempre in modo che nella categoria ci siano delle "capacità" paragonabili. 




Il regolamento prevede l'obbligatorietà del passaggio alla categoria superiore per il primo classificato di ogni categoria in qualsiasi fase (dalla prima alla seconda fase e dalla seconda fase alla finale); sarà altresì obbligatorio il cambio di categoria per il secondo e/o il terzo classificato se il divario nel punteggio gara con il successivo concorrente in classifica risulterà particolarmente ampio (valutazione insindacabile a cura dell'organizzazione).

Per evitare che “mini” atleti si vengano a trovare in situazioni non idonee alla loro età , gli atleti negli anni 2013 e 2014 in caso di vittoria non saranno obbligati al cambio di categoria o di programma.


Criteri di selezione dei finalisti 2020
Accederanno alla finale i primi 12 atleti classificati, per ciascuna area, sommando le due prove interregoionali(punteggi classifica come da regolamento tuffi FIN scarica file.pdf).
Gli atleti che hanno partecipato a entrambe le prove riceveranno un “bonus fedeltà”  di 10 punti.
In caso di parimerito verranno considerati i punteggi gara.
Se in una area viene svolta una sola edizione, verranno presi i primi 12 classificati.
Se in una area viene svolta una sola edizione suddivisa in più concentramenti (in genere 2), necessari per poter far partecipare tutti gli iscritti, verranno presi i primi 6 classificati di ogni concentramento.

Se per qualche categoria i finalisti dovessero essere meno di 24 si cercherà di utilizzare i posti "liberi" integrando altri atleti in altre categorie in modo da avere comunque circa 240 finalisti.





Valarani Cristina - VLRCST66C51F205M - Via Palmaria 6 - Milano

Realizzato da Cristina Valarani e Laura Curti